9.11.12

#5 Giù al nord (in salsa inglese)



L'Italia rovesciata
luciano fabro (1968)



Perché trovo la gente del North tanto amichevole? 
Semplice, sono considerati i "terroni" di Gran Bretagna.
In pratica è come se fossi tornata a casa (senza il sole però).
In questa nazione tutto è rovesciato, sul lato "sbagliato" (come cantava Caparezza - a ragione :) - inglesi, guideranno sempre dal lato sbagliato, per questo chi va a Londra so che torna un po' cambiato)
anche i pregiudizi e gli stereotipi.
Così può capitare d'imbattersi in un articolo intitolato:
Southern snobs never visit northern England
e ritrovarsi a leggere cose disorientanti come queste:
Southerners believe the north is "bleak and unsophisticated".
They imagine the north is awash with chip shops and made up mainly of mining villages.
Per farsi un'idea di come siano visti gli scozzesi poi, vi rimando ad una puntata di una serie divertentissima intitolata Black Adder (min 11.35 per esser precisi). 
Si capisce tutto anche senza sottotitoli.
Meglio di mille parole ;P


A presto!
Cat

Nessun commento:

*

Add to Technorati Favorites